Corsica Raid 2018

Corsica 28 Aprile /2 Maggio 2018

In Bici all ADDA

 

 

Questa volta non starò a fare il racconto del viaggio che magari può essere poco interessante, anche perché non è successo niente di particolare.

I nostri 2 giovani badanti Ale e Davide hanno fatto questa scelta di un posto fisso in Hotel a St. florence, per poi scegliere gli itinerari giorno per giorno.

Hanno pensato giustamente perchè essendo in nove, cambiando Hotel ogni giorno sarebbe stato difficile trovare da dormire nello stesso posto. Tutto sommato è stata una mossa azzeccata poiché abbiamo liberamente scelto percorsi diversi.

  I Partecipanti:  
 
   

Alvaro

(Honda CBR 600)

 
       
 
 

Alex 100

(Aprilia Tuono 1000R)

Davide

(Kawasaki Z1000)

 
       
 
 

Paolo

(Honda CBR 600)

Ambrogio

(BMW R850R)

 
       
 

 

 

Nicola

(Honda CB 400 Four)

Felice

(Yamaha Tracer 900)

 

 

 

 
       
 

ADRIANO

(Honda 800 X ADV)

Ricky

(Honda XL 600)

 
 

 

 

 

Sabato 28 Aprile 2018

Ore 08.30 Barriera casello di Melegnamo sul A1 in direzione SUD

In Bici all ADDA  

Ore 09.00 Partenza:

A1 - Area Servizio San ZENONE

(il 1° Autogrill dopo il Casello)

Raggruppamento e rifornimento

11.30 A12 - Area Servizio Magra - Raggruppamento e rifornimento 192 Km

12.30 Porto di Livorno

Raggruppamento

dopo 90 Km

 
 
       
 
 
In Bici all ADDA 14.00>17.00 Parte il Traghetto  
     
Ore 21.00 da Bastia 23 km a Saint Florant

 

 

Il cibo : è una componente importante per i CADREGUNI .

La prima sera siamo arrivati tardi appena sistemati i bagagli in albergo, siamo scesi in piazza e ci siamo fiondati letteralmente nel primo locale aperto,ma che stava per chiudere, vedendo delle facce consunte, ha avuto pietà, bene tre taglieri di affettati, 2 bottiglie di vino da tavola a 30€. Cad.! è veramente una “ladrata” inspiegabile, ma pare che sia la normalità in Francia! Quando penso che il nostro Prosecco di qualità molto superiore lo paghiamo 4/6€. a bottiglia! E i nostri viticoltori ci fanno anche i soldi!

 
       

 Domenica 29 Aprile 2018

si parte da Saint Florant

In Bici all ADDA   Isola Rossa   
  In Bici all ADDA    

Certo che la Corsica è il paradiso dei motociclisti.

Le strade sono ben tenute, a parte un po’ di maiali neri ai bordi delle strade che non erano troppo rassicuranti, ma però abituati al traffico restavano immobili, e degli escrementi delle mucche che stranamente come ha fatto notare Davide “scaricavano” in curva, costringendoci a fare ulteriori slalom, poi assenza di autovelox e di polizia , gli automobilisti sono molto rispettosi dei motociclisti, come ci vedono si spostano facilitandoci il sorpasso, le strade all’interno sono dei misti straordinari non molto veloci, ma prevedibili, solo un paio di volte un po’ traditori.

Riguardando i filmati si può notare che la velocità difficilmente arriva a 100kmh. Prevalentemente si viaggia da 40 a 80kmh.

E qui farò un commento tecnico sulle moto più adatte e di conseguenza divertenti e se vogliamo anche sicure per questo tipo strade:

Sono senz’altro le cosidette Naked o Nude , manubrio alto, meglio con rapporti corti , 100cv. Bastano, forse crescono su un mezzo che non supera i 190kg.

 

 
Infatti Alex e Davide erano i più (sciolti) che di cavalli ne hanno circa 150, ma non credo li abbiano mai usati tutti.   Anche la Yamaha Tracer 3 cilindri di Lupo dopo che ha tolto il baulone posteriore e con alcune dritte date dal sottoscritto, il secondo giorno ha tenuto un bel passo, pur essendo un po’ arrugginito per avere ripreso a guidare la moto dopo un trentennio!
   

Un’altra conferma è venuta da Riccardo e Nicola che con moto da 40cv.

Hanno fatto dei pezzi a una bella andatura e si sono divertiti parecchio!

E noi dietro non è che ci annoiavamo!

 
(Alla faccia dei dolori di quà, dolori di là !) si vede che la cura “MANETTA” ha un effetto benefico! I dottori invece delle pastiglie dovrebbero consigliare la terapia DELLA MOTO! 

Capitolo a parte Ambro, con il pacioso BMW 850 r con il passo tranquillo del turista.

Sembra fatta su misura per lui, chi va piano arriva sano e lontano!

   
 
Mi ha sorpreso l’Honda x adv di Adriano con il cambio robotizzato (usato in manuale) che è un incrocio tra uno scooter e una moto ma che teneva un bel passo apparentemente senza fatica.( èee… la tecnologia Honda aiuta!)

 

In Bici all ADDA In Bici all ADDA

In Bici all ADDA
Calacuccia In Bici all ADDA
 
Saint Florant Cena
       

Lunedi 30 Aprile 2018

partenza da Saint Florant

ci si divide in 2 gruppi

 
In Bici all ADDA

Paolino aveva un desiderio da esaudire, (si chiamano ex voto) o una promessa fatta a qualcuno/a.

L’abbiamo accompagnato volentieri e abbiamo assistito ai suoi ricordi.

Ha voluto rivedere una spiaggia dove trascorreva le vacanze 50 anni fa, con chi, lo sa solo lui, di certo non con un maschietto! Ha gettato un pugno di sabbia nel mare, era commosso ma contento di avere esaudito una promessa. E’ la gioventù che non torna più.

 
In Bici all ADDA  
 
In Bici all ADDA  
Invece si sono evidenziate i limiti delle cbr 600 ( se si vuole andare forte) su questi percorsi. l’impostazione sportiva con il manubrio basso è abbastanza faticosa e i rapporti di serie troppo lunghi, con la coppia a 7000gm’ , la seconda marcia è risultata troppo lunga , e la prima troppo corta, il comando del gas è troppo lungo. Non sono difetti, ma sono le caratteristiche delle moto sportive. La cbr 600 è stata nelle medie cilindrate la migliore in assoluto e il suo motore è usato ancora adesso nella moto2! ma sono state progettate per percorsi veloci dove si esprimono al meglio, far girare il motore a 12/1300 giri è una goduria, ma ci vogliono curvoni da 150kmh. infatti un paio di puntate in 4 e 5 marcia le ho fatte! La sesta marcia in Corsica non serve!
In Bici all ADDA  
 

Pranzo in Collina Vista Mare

Saint Florant Cena dal Pesciaio

 
   

Martedi 1 Maggio 2018

Partenza 1° gruppo 05.00 da Saint Florant

alle 06.00 dopo 20 km al Porto di Bastia 
10.30 Parte Traghetto  
13.30 Porto di Livorno Sbarco con Pioggia    
16.00 A15 -Area Servizio Madesano 180 Km  
17.00 A1 - Area Servizio San ZENONE Raggruppamento e Saluti 102 Km  
17.30 a Milano dopo 300 km      
17.30 nello stesso istante a Saint Florant  

Abbiamo sempre cambiato ristorante, ma non abbiamo mai trovato quello “giusto”

Abbiamo provato il migliore di San Florence ( il Pesciaio) , qualità e servizio ottimi ma prezzo e quantità non adeguati, (piatti grandi contenuto piccolo).

Avevamo trascurato il ristorante del nostro Hotel che invece abbiamo constatato,

io e Lupo la sera prima di partire che era il migliore per prezzo/qualità/quantità cortesia.

 
Saint Florant  

Mercoledi 2 Maggio 2018

Partenza 2° gruppo 05.00 a Bastia Piove

 
Pur avendo 20 anni sul gobbo, le seicentine dopo la cura di “Gerovital e Viagra” di Sergio, sono ringiovanite!. E non hanno mostrato alcun inconveniente.

Penso che l’ideale per questi percorsi e in montagna in genere, siano i bicilindrici di ultima generazione da 90 / 100cv. tipo il nuovo Africa Twn, oppure il nuovo Ktm, ma anche il Bmw.(il mod. GS 2 cilindri fronte marcia) ma anche il DucatiMonster, con 200kg. di peso.

Ma forse anche la mia Buell mi avrebbe permesso di andare più veloce, pensate che i giri motore ( 7000gm’) finiscono dove il Cbr entra in coppia!

A conferma di quanto sostengo, vi ricordo che Agostini ha detenuto il record della Ballabio- Resinelli con il Morini 175cc.per ben vent’anni e negli anni 80 erano già arrivate le Japan 500, tra i partecipanti c’ero anch’io con il Suzuki Titan, non ricordo quanti minuti ho preso! (o forse si, ma non ve lo dico!)

Bene così ho acceso la brace per una bella discussione, a voi tenere il fuoco acceso, ma sono sicuro non ci sarà bisogno, anzi porterò un estintore.

Ciao, Alvaro

   -
--- ----

---

-

 

 

altre Uscite


Home Page
Mer, 05/23/2018 17:20 La vecchia Pagina Iniziale
Gallerie Slide Show
e-mail eventi@area100.net